Cosa c'è e cosa NON C'È in questo blog

Dunque, innanzitutto buongiorno e benvenuti nell’officina dei Draghi d’Ottone e dei Nani con la Scopa.
Officina che ha aperto da qualche giorno ma che, tra una cosa e l’altra, non ha avuto nemmeno uno straccio di presentazione. In quanto padrone di casa, Gherardo Psicopompo porge le sue scuse e va ad illustrare cosa troverete nelle pagine di questo blog.
Lo Psicopompo, la vostra guida spirituale nel mondo del fant’sy, considerata la sua natura  -appunto- spirituale, non si occupò di cose frivole. NON troverete quindi in questo blog i cazzi –d’ottone, ben s’intende- dell’autore né qualsiasi altra notizia di manifesta inutilità culturale.
Come avrete notato, lo Psicopompo tende anche a parlare di se stesso in terza persona, questo è dovuto alla sua personalità multipla, di cui discuteremo più avanti.
Il vostro anfitrione, Gherardo Psicopompo, appunto, è un appassionato di tutto ciò che è Fantasy, o inerente al mondo del fantastico, fermo restando un certo buongusto che gli impedisce di apprezzare certe porcherie che vengono spacciate come letteratura fantastica. Quindi, in questo blog, vi capiterà di trovare recensioni, commenti, proposte e segnalazioni di carattere letterario.
Un’altra cosa di cui lo Psicopompo non si occupò è la musica. In effetti lo Psicopompo è un avido ascoltatore di musica, ma è anche candidamente pronto ad affermare che non ne capisce assolutamente una mazza, e non dispone assolutamente degli strumenti adatti per recensire alcunché.
Passiamo oltre.
Lo Psicopompo è un grande consumatore di GdR (più comunemente detti Giochi di Ruolo, in una traduzione approssimativa dall’inglese Role Playing Game, la cui esatta traduzione sarebbe invece “Gioco dell’Interpretazione del Ruolo”, ma anche di questo parleremo in seguito), sia “cartacei” che “telematici”, quindi senza dubbio troverete qui recensioni e “consigli per gli acquisti”.
E ancora, benché lo Psicopompo sia un fedele lettore di altri blog che ospitano spesso teneri coniglietti, soprattutto di venerdì, è necessario dire che non si occupò di piccoli animaletti pelosi e giocherelloni.
Lo Psicopompo è infatti sommamente affascinato dai gatti grassi, cui sarà dedicato ampio spazio (in fondo ne hanno bisogno!).
 
<< Un gatto grasso.
 Ben lungi dall’essere un difetto, il grasso è invece un pregio notevole. In diverse culture, la pienezza fisica corrisponde alla pienezza spirituale dell’individuo. Avete presente le statuette che ritraggono il Buddha come un placido ciccione? Ecco, appunto. Dunque, il grasso associato al gatto, che già di per sé è animale sacro, affascinante ed evoluto, rappresenta una qualità ancora più notevole.
Il binomio Gatto Grasso sta quindi ad indicare una creatura nobile e degna di rispetto.







Infine, fondamentale precisazione in riferimento alla questione fant’sy, lo Psicopompo è allergico alle mode letterarie, quindi per il momento non si occupò di Vampiri, e non si occupò dei Templari. È invece enormemente interessato dai romanzi storici, specie quelli che fanno riferimento al periodo medioevale e che non sfociano nell’inverosimile (a breve, forse, una recensione in proposito).

Terminati gli onori di casa, il post si conclude con una presentazione delle scissioni dell’Autore.

Gherardo Psicopompo
Il padrone di casa. Firma lui tutti gli articoli, è autore delle recensioni e responsabile di tutto il pippone che vi siete beccati in questo post.
Ha anche funzione di moderatore e di curatore dell’aspetto grafico e della gestione del blog.

La Testa
La Testa è antipatica, maleducata, scontrosa e dice sempre tutto quello che pensa. E non è un bene.
Compare spesso al termine delle recensioni, per dare un giudizio lapidario e insindacabile sull’opera appena recensita.
Attenzione, la Testa sputa.




Il Cerimoniere Misterioso
Scissione molto particolare del padrone di casa, che mette in mostra il suo lato gioviale e allegro, insomma, la sua reale natura di feliciotto (al più presto un articolo esplicativo a tal riguardo).
Il Cerimoniere compare in occasione di festività, annunci importanti o altre ricorrenze.


2 commenti :

  1. Approvo questo blog. Ottimo lavoro, hai guadagnato un visitatore in più! :)

    RispondiElimina
  2. Il primo commento al blog :°)
    Sono davvero commosso. Grazie per il complimento, spero che tu sia il primo di una lunga serie. ^^'
    La mia intenzione è di tenere aggiornato il blog postando articoli con una certa assiduità...per ora ne sto preparando un altro da postare in Varie ed Eventuali e un'altra recensione. A presto!

    RispondiElimina