Autore del giorno!

Un po' di tempo fa, non ricordo più nemmeno quanto per la verità, ho iscritto Draghi d'Ottone e Nani con la Scopa a Paperblog. Per chi non sapesse assolutamente di cosa sto parlando, Paperblog nasce, per usare le parole dei suoi creatori, 
con l’obiettivo di localizzare i contenuti più interessanti e originali e offrirli ad un numero di lettori sempre maggiore.
Attraverso un processo di selezione dei migliori blog sparsi per la rete, e la seguente iscrizione degli autori al nostro sito, gli articoli in arrivo sono organizzati e valutati automaticamente grazie ad un sistema di criteri obiettivi, sviluppato dalla nostra squadra tecnica. I lettori stessi, in seguito, intervengono con la possibilità di modificare le valutazioni mediante azioni come voti, commenti e letture.
Infine, il nostro staff si incarica di perfezionare la selezione, in modo da far così risaltare gli articoli presenti ritenuti più interessanti.
In futuro, ci auguriamo di avere la possibilità di stampare i migliori articoli come un vero e proprio magazine.
Per ora, cercheremo di offrirti il nostro migliore servizio su http://it.paperblog.com.
Un'iniziativa lodevole, a mio parere.
Beh, ecco, ieri mi arriva una mail che contiene una notizia tanto inaspettata quanto gradita: sono Autore del Giorno di Paperblog.
O_o
No, dai, impossibile, mi sono detto. E invece pare proprio di sì.


E allora mi è venuto in mente di scrivere questo post, che è una cosa breve, due righe così (infatti esce di martedì, fuori palinsesto), per ringraziare.
Sì, perchè in effetti è il primo riconoscimento "da blogger" che ricevo, e devo dire che fa davvero piacere. ^_^'' So che tra i miei lettori ci sono persone che gestiscono blog da migliaia di visite al giorno, blog che di visite ne hanno macinate centinaia di migliaia. Blogger veri, direi io.
Eppure per lo staff di Paperblog anche io a quanto pare sono un blogger "vero", tanto da meritare una menzione sulla prima pagina. Mi fa piacere pensarlo come un piccolo riconoscimento, un incentivo capitato proprio dopo un lunghissimo periodo di pausa in cui mi sono seriamente interrogato sul da farsi. Se chiudere o meno la baracca, intendo.
Vabbè, in sostanza questo post serve per dire grazie. Grazie a Paperblog, grazie a tutti i colleghi blogger che hanno messo questo sito tra i loro links, grazie a tutti voi lettori, fissi o occasionali.
Grazie.
Sì, anche a te che sei capitato qui cercando "donne grasse che scopano con nani". Ehm...

2 commenti :

  1. Devi ammettere che è una chiave di ricerca geniale. I nani vengono risucchiati e inizia il loro viaggio di formazione, che li porterà a essere mezzuomini più saggi che danno il vero valore alle cose, che non è quello di tentare di arrampicarsi su un donnone dal girovita "generoso", come dicono alle giostre di Gardaland.

    Complimenti: facciamo come agli Oscar dai, ti do un abbraccio tutto dentellato.

    RispondiElimina

  2. Un bell'inizio stagione! complimenti

    RispondiElimina