Top5: Final Fantasy!

Eccomi qua, di martedì, per pubblicare la Top5 che sarebbe dovuta uscire lunedì.
Quindi sono in ritardo, accidenti. Certo, se avete letto il post di ieri saprete anche il perché, ma poco importa. Quello che conta è che sono qui per farmi perdonare, e per questo pubblico, in un giorno solitamente "vuoto" (di post) la mia Top5. E che top5! 
Si parla di videogiochi, naturalmente. Anche se chiamarli videogiochi sarebbe riduttivo.
Allora GDR? No, neanche.
Si parla di Final Fantasy, imho il Signore Indiscusso degli rpg per consolle.


Se non sapete di cosa sto parlando, siete sul blog sbagliato, ve lo dico subito. :D
Se invece la cosa già vi stuzzica... Andate avanti a leggere la classifica dei miei 5 Final Fantasy preferiti di sempre!



5) Final Fantasy IX

PUBBLICAZIONE: 2000/2001
PIATTAFORMA: Play Station
SUPPORTO: 4 CD-Rom

Mitico nono titolo della saga con un pizzico di steampunk. Ma questo già lo sapete, no? In fondo ne abbiamo già parlato! Ricordo con molto affetto questo nono capitolo, l'ultimo per PSX che ho giocato prima di passare alla tanto agognata Play Station 2.
Se avete letto l'articolo passato saprete già di tutte le piccole chicche che il gioco nasconde, come il doppiaggio in dialetto, il minigioco di carte Tetra-Master, le aste a Toleno... Tutte cose che lo rendono un Final Fantasy molto apprezzabile. Tuttavia, quello che lo porta ad essere solo al 5° posto di questa classifica è senza dubbio l'antagonista. Ve lo ricordate? Probabilmente no, visto che possedeva pochissimo carisma. Tra l'altro è stato per quasi tutto il gioco Kuja (una specie di tentativo di emulazione del mitico Sephiroth), salvo poi tirare fuori durante lo scontro finale un'improbabile entità malvagia che ne controllava le azioni... Meh.
Comunque sia... Gran bel gioco, viva il super-deformed, viva l'ambientazione steampunk. :D

4) Final Fantasy IV

PUBBLICAZIONE: 1991
PIATTAFORMA: SNES, poi "rimasterizzato" per Play Station e Nintendo DS
SUPPORTO: cartuccia SNES, CD e cartuccia DS

C-A-P-O-L-A-V-O-R-O. Presente questa parola? Ecco, FFIV se la merita tutta, e a grandi lettere. Perché? Uhm, vediamo da dove posso cominciare... Il primo Final Fantasy con una trama straordinaria degna di questo nome? Il primo FF in cui il protagonista (mitico Cecil) vive dei drammi interiori di grande spessore? Il primo Final Fantasy in cui compare il sistema di combattimento con ATB? Le musiche spettacolari? I nomi di quattro antagonisti, i Tetrarchi di Golbeza, presi dai demòni di Dante nella Divina Commedia? Credo che questo basti. Beh, senza dubbio è bastato, nel 2005, ai signori di IGN.com, che l'hanno inserito nella classifica dei 100 videogiochi più belli di sempre.


3) Final Fantasy X

PUBBLICAZIONE: 2002
PIATTAFORMA: Play Station 2
SUPPORTO: 1 DVD-Rom

Ricordo come fosse ieri il giorno in cui comprai la mia Play Station 2 e la mia copia (originale) di Final Fantasy X. E' rimasto per mesi il mio unico gioco, l'ho rigiocato almeno tre volte. I pregi di questo gioco sono innumerevoli, troppi per essere elencati tutti. Proverò a fare un riassunto.
Innanzitutto FFX è uno dei Final Fantasy con la trama più bella di sempre, e sfido chiunque a dire il contrario. La scena in cui Tidus scopre che Yuna morirà per salvare il mondo è tra le più commoventi mai viste in un rpg. Inoltre, FFX è il primo Final Fantasy ad avere una grafica interamente 3D, e il primo ad avere il doppiaggio sonoro. Un signor doppiaggio, tra l'altro. Il Blitzball rimane fino ad oggi il miglior minigioco inserito in un Final Fantasy. Che altro? Bellissimo in sistema della sferografia, indimenticabile il finale. Purtroppo è invece dimenticabilissimo il seguito, ma vabbè, non si può avere tutto dalla vita. Ah, ho già detto che è nella top10 dei giochi più venduti di sempre per la PS2? Ricordo anche che FFX è stato il primo Final Fantasy di cui ho visto andare in onda la pubblicità e il trailer su Italia 1...

2) Final Fantasy VII

PUBBLICAZIONE: 1997
PIATTAFORMA: Play Station, poi PC
SUPPORTO: 3 CD-Rom per Play Station, 4 CD-Rom per PC

Finalmente è arrivato!! Il primo Final Fantasy che ho giocato in vita mia! Quanti ricordi... :°)
Eppure ancora non siamo in prima posizione... Sorpresi eh? ;) In effetti la lotta è stata dura, fino all'ultimo sono rimasto indeciso. Final Fantasy VII rimane un capolavoro straordinario. Una delle più belle trame di rpg che abbia mai giocato, e la migliore accoppiata protagonista/antagonista mai vista. Sephiroth Cloud (un po' piagnone, bisogna dirlo) sono rimasti sempre nel mio cuore. Il Gold Saucer è una delle aree di gioco più fighe di sempre, la Battle Arena e le corse dei Chocobo sono state un tunnel da cui era difficile uscire. :D
La morte di Aeris è la scena di rpg che mi ha commosso di più in assoluto, e One Winged Angel, la canzone del combattimento finale, è un piccolo capolavoro. L'unico gioco che può superare FFVII in questa mia personalissima classifica è solo un altro capolavoro...

1) Final Fantasy Tactics

PUBBLICAZIONE: 1997
PIATTAFORMA: Play Station
SUPPORTO: 1 CD-Rom

Eccolo, il numero uno!
Come ho detto prima, è stata una decisione difficile. Eppure irrevocabile. Il primo Final Fantasy in versione "strategica" è veramente un gioco imperdibile. Tutti dovrebbero giocarlo, anche chi non è un appassionato della saga. Il sistema di combattimento (a turni e con una mappa "a caselle") radicalmente diverso dai suoi predecessori è fantastico, e il job system curato in ogni dettaglio. La grafica super deformed 3D mi ha fatto impazzire da subito, così come le splendide animazioni. La trama poi, è qualcosa di eccezionale: intrighi politici, rapimenti, eroismo e battaglie sullo sfondo di una sorta di "rivisitazione" fantasy della Guerra delle Due Rose. Solo che in mezzo ci sono delle pietre magiche legate ai segni zodiacali. Segni zodiacali che, come il Coraggio e la Fede, sono attributi dei personaggi che influenzano le statistiche di gioco, creando un sistema complesso ma stupendo. Ah, a proposito: si può anche reclutare tra le proprie fila Cloud di FFVII. Geniale.
Piccola postfazione.
Quando ho scoperto che esisteva Final Fantasy Tactics Advance sono andato in brodo di giuggiole. Poi ci ho giocato, e sono rimasto un po' deluso. Per un po' di anni il mio matrimonio con i Tactics è finito. Finchè non ho scoperto l'esistenza di Final Fantasy Tactics: War of the Lions. Una versione "alternativa" di FFT, sviluppata per PSP e disponibile per iPad. Una versione in cui ci sono due classi bonus, il Dark Knight e l'Onion Knight, e il multiplayer, e tante altre chicche splendide, come la possibilità di controllare Delita mentre protegge Ovelia; oppure i filmati in grafica "disegnata", spettacolari. Assolutamente straordinario.

6 commenti :

  1. Per me i Final Fantasy, e gli RPG jappo in generale, sono morti con l'avvento della PS2, tanto che pure FFX a me non è piaciuto quasi per nulla (non l'ho manco finito). Poi, ecco, al IV ci sto giocando proprio in questo periodo in versione DS, mentre una parte del mio cuore è legata al VI (e alle sue musiche). Sul VII niente da dire, l'unica mia lacuna è il tactics, che avevo provato a giocare anni fa ma che avevo poi interrotto perché troppo complesso e non avevo il giusto tempo per soffermarmici. Ma lo riprenderò in mano, devo. :)

    RispondiElimina
  2. Ok, con questo articolo posso anche cominciare a "lovvarti abbestia". Non sono mai stato un fanatico dei Final Fantasy, ma la mia fetta di titoli l'ho giocata. Il VI, il VII e l'VIII sono quelli che mi sono piaciuti di più. Il IX l'ho apprezzato poco. Il X non sono riuscito a farmelo andare giù e dopo poche ore l'ho abbandonato.

    Il Tactics però...il Tactics regna incontrastato. Anche per me è il preferito. Geniale e perfetto e...COOOOSA? Esistono una versione Advance e una versione alternativa? :O

    RispondiElimina
  3. Noooo! Dai, sei troppo drastico! :D
    A me FFX è piaciuto assai, ma a parte quello ce ne sono state di cose interessanti. Di JRPG in generale, intendo. Kingdom Hearts, per esempio, o Atelier Iris. Pure per la 360, tipo Resonance of Fate, o anche Eternal Sonata (a me è piaciuto! :D)...
    Il Tactics in ogni caso non puoi perderlo, ne esiste anche una traduzione (amatoriale) in italiano... E se puoi, gioca a War of The Lions, è una figata! ;)
    Il VI sono stato indeciso se farlo entrare in classifica, che ha una trama bellissima, la prima della serie ad evitare i soliti cristalli da recuperare in giro per i continenti :D

    RispondiElimina
  4. @Sommobuta
    Mwahahah! Ebbene sì! :D L'Advance non è malaccio, anche se mooolto più "infantile" del precedente. La trama ricalca un po' "La Storia Infinita" di Ende, però il protagonista è privo di carisma, e pure i comprimari e gli antagonisti. Di bello ci sono le diverse razze, ognuna delle quali accede solo a certi job, e un boato di mestieri nuovi... Se ho capito qualcosa dei tuoi gusti, potresti andare in fissa con il Moogle Knight. :D Però ci si stufa presto...
    La versione War of the Lions invece è una meraviglia. Io ci sto giocando sull'iPad (coff coff crackato coff), e dovrebbe costare 16 € nel market. Ma è veramente una bomba... I pezzi in versione animata sono... No vabbè, ti linko il trailer se no non mi spiego bene :D -> http://www.youtube.com/watch?v=XOw08Y4ujWw
    Capolavoro.
    E poi la possibilità di giocare Delita, il Dark Knight giocabile, la possibilità di reclutare oltre a Cloud Strife anche il protagonista dell'Advance (Luso), il multiplayer con le missioni per prendere armi e tante altre amenità potentissime... C'è da chiudersi per mesi! :D

    RispondiElimina
  5. Final Fantasy, per ora, è l'unica saga GDR giapponese (o JRPG, per buttare lì un po' di sigle e far vedere che me ne intendo, da vero nerd!) che sono riuscito a digerire... e infatti mi sono piaciuti tantissimo. I Tactics non li ho mai giocati perché non amo i giochi di strategia, per il resto la mia classifica vede il VII al primo posto (forse il mio videogioco preferito in assoluto) e il X al secondo. Mi stava piacendo tantissimo anche il VI, ma motivi di tempo ho smesso di giocarci per un mesetto, e la trama era talmente complicata che quando l'ho ripreso non mi ricordavo più nulla... Alla fine ho lasciato perdere.
    In realtà, ho l'impressione che parte del fascino del VII fosse dovuto al fatto che era in inglese e non lo capivo proprio tutto, e riempivo i buchi con quello che mi suggeriva la mia testa... Quando poi ho rivisto Sephirot in altre produzioni mi è piaciuto molto meno, immagino che fosse perché era diverso da come me lo ero immaginato.
    Ho provato altri JRPG, come Dragon Quest e Golden Sun, ma nessuno è mai riuscito a prendermi come i Final Fantasy.
    Il Moro

    RispondiElimina
  6. Capisco il tuo disappunto nel vedere Sephiroth altrove... Quasi sempre è stato trasformato in un'improbabile icona yaoi, per la gioia delle fans giappo-italo-mondiali. :D
    Il film FFVII Advent Children, per esempio, non sarebbe neanche male se solo non fossero tutti così maledettamente effeminati... Sono riusciti a rendere effeminato pure Barrett! :D

    RispondiElimina