2MM: gli spin-off (3) - Pandemic AD di A. Girola

Ed eccoci qui, di nuovo a parlare degli spin-off di Due Minuti a Mezzanotte! E se ancora non sapete cos'è uno spin-off leggete questo post, mentre se non sapete cos'è 2MM... Beh, dai sparatevi! :D 
Oppure no, niente di così drastico, leggete solo il link due righe sopra...

Bene, se vi siete messi in paro con la conoscenza della Round-Robin e del mondo ad essa collegato, possiamo andare avanti. Di certo non vi sarà sfuggito che, dopo l'ultimo post, questo è il secondo articolo dedicato ad un ebook di Alessandro Girola.
Dice: ti vuoi ingraziare l'autore, eh? Vuoi farti un nuovo amyketto?
Beh, a parte la scrittura da analfabeta, la risposta è comunque No. Non voglio ingraziarmi nessuno, né fare favori, né mi è stato chiesto in alcun modo di scrivere questi articoli. Semplicemente, visto che i mercoledì dedicati al mondo di 2MM hanno saltato un giro, ho pensato di recuperare oggi, e di fare il bis domani. Contenti eh? E, visto che proprio ieri sera ho finito di leggere l'ultimo ebook di Alex Girola, che mi è piaciuto assai, mi sono detto: perché non parlarne subito, a caldo?
Detto fatto.

Pandemic AD di Alessandro Girola

N° PAGINE: 120 circa

PREZZO: Gratuito! Anzi, in realtà si scarica in cambio di un Social Whisper... ;)

FORMATI: ePub e Mobi

DOVE SI TROVA: qui!

SUPEREROI COINVOLTI: Tantissimi! American Dream, Maze, Anura, il Brooklyn Bullet, Amsterdam, Rockster, Syntheto, Legione dell'Islam, Rebel Yell, Sopwith Snipe, e poi tutti quelli solo citati... il Grande Thot, Eddie, Uranium, Rushmore, Rockster, Sibir... Insomma, praticamente tutti quelli già comparsi nella round robin!

DOVE E QUANDO: 2013, New York


Eh, mi sa che mi tocca rimangiarmi a tempo di record quello che avevo detto la scorsa volta riguardo al migliore degli spin-off.
Però, in effetti, questo qui non è un vero e proprio spin-off: si tratta infatti di un crossover. Il crossover è quella storia (o serie di storie) in cui si intrecciano situazioni e personaggi provenienti da diversi mondi narrativi. In questo caso i "mondi" coinvolti sono quello di Due Minuti a Mezzanotte e quello, molto più terribile, del Survival Blog, entrambi creazioni di Alex, nate a distanza di un paio d'anni l'una dall'altra.
Diciamo che, se siete arrivati a questo punto, sapete di osa parlo quando dico 2MM.
Ma come siete messi con il Survival Blog e la Pandemia Gialla? Vediamo di aggiornarvi...

Il prione che trasforma gli esseri umani in Gialli è detto di Lee-Chang, dai suoi scopritori, i dottori Kim Lee (Corea del Sud) e Zhao Chang (Repubblica Popolare Cinese). Il prione è infettivo. Viene trasmesso attraverso lo scambio di fluidi corporei infetti: sangue, saliva, sperma, urina, feci. Un altro metodo di trasmissione è l’ingerimento di alimenti infetti.
Non è chiara l’origine di questo prione. Si suppone che sia stato creato in laboratorio dagli scienziati nordcoreani, nella ricerca ossessiva di un’arma biologica definitiva di cui dotare il regime di Pyongyang. I primi sintomi della malattia sono di carattere neurologico: si rivelano con modifiche del comportamento, ansietà e aggressività, seguite da perdita dell’appetito comune, sostituito da una crescente sete e fame di sangue e carne umana. Proprio questa fame antropofaga altera gli equilibri del fegato, causando un eccessivo innalzamento dei livelli di bilirubina nel sangue, e da qui l’itterizia cronica che fa diventare gialla la pelle dei contagiati all’ultimo stadio. I primi sintomi della malattia si manifestano tra i sei e i sedici giorni dopo l’avvenuta infezione. Ansietà e aggressività coprono un periodo di altri quindici-trenta giorni. A essi segue la perdita progressiva di appetito comune (sette-dieci giorni) e il sorgere dell’appetito antropofago, che diventa compulsivo in due-tre giorni. Da quel momento in poi il contagiato, oramai itterico, violento e ridotto allo stato bestiale, è all’ultimo stadio della malattia. È un Giallo.
I Gialli hanno un unico fine esistenziale: nutrirsi di sangue umano (primariamente) o di carne umana. Si suppone che questa dieta riesca a sostenere il prione di Lee-Chang, il quale è in grado di trasformare il corpo ospite in un robustissimo “mezzo di trasporto” per il prione stesso. Un contagiato all’ultimo stadio può sopravvivere senza mangiare per settimane e bevendo il minimo indispensabile. I Gialli sono particolarmente attivi a temperature superiori ai 20°, mentre subiscono rallentamenti e parziali perdite di mobilità quando le temperature scendono attorno allo zero o sotto di esso. I motivi non sono chiari, sta di fatto che proprio nei periodi estivi la Pandemia ha conosciuto i picchi di diffusione più alti.

Tutto chiaro, no? Ecco, immaginate ora che la Gialla venga contratta da... da American Dream, il supereroe più potente di tutti i tempi. Che cosa succederebbe? Probabilmente un disastro.
Ma se ci aggiungete il fatto che i Super, infettati dalla Gialla, non perdono le loro facoltà mentali né tantomeno i loro poteri e la capacità di usarli, allora no è solo un disastro... E' un'Apocalisse.
Ed è proprio un'Apocalisse Gialla quella che trasforma mezza East Coast in Nightmare Estate, il regno del Giallo Sogno Americano, un mostruoso Super assetato di sangue e affamato di carne umana. Umana e Super-umana.


Questo racconto, che di fatto si colloca in una continuity temporale completamente staccata da quella di 2MM, sia degli spin-off che della round robin originale, è una bomba.
Si legge tutto d'un fiato, ti tiene incollato alle sue pagine e ti fa entrare subito in empatia con il gruppo di scalcinati eroi (Super e non) che hanno il compito di mettere i bastoni fra le ruote ad American Dream. Come lo stesso Alex scrive nel post dedicato al suo Pandemic AD, si vedono chiaramente le influenze Marvel, eppure non posso fare a meno di notare che la mancanza, nella novel, dello humour nero tipico della saga Marvel Zombies, non fa altro che accrescere la tensione e contribuire ad una lettura piacevole, goduriosa.
Sarà che io sono fatto così, non vado matto per le vie di mezzo: se i miei supereroi preferiti sono dei mostri infetti, e quelli ancora sani muoiono come mosche, beh... Non voglio umorismo. Voglio sangue, sudore e lacrime, è evidente.
E tutto questo in Pandemic AD c'è eccome, in abbondanza.
Tanto, alla fine, American Dream stava un po' sulle palle a tutti, dite la verità... :D
E invece si ri-scoprono personaggi insospettabili, come il Brooklyn Bullet, che nello spin-off Bullet of Love mi era terribilmente antipatico, e invece in questo racconto è il mio personaggio preferito. E poi le atmosfere tipiche del Survival Blog, le grandi metropoli desolate, con gli edifici cadenti e saccheggiati e per le strade piccoli gruppi di infetti che minacciano ad ogni angolo la sicurezza dei nostri

Quindi, senza ulteriori indugi, vi esorto a scaricarlo da QUI.
Come vedrete, per scaricare il file (disponibile in versione ePub e Mobi) bisogna cliccare su un pulsante che recita: Swap for a Social Whisper. E' una cosa interessantissima, che mi sono ripromesso di provare per qualcosa di mio, a breve: in pratica, in cambio del file tu diffondi la notizia su un social network a tua scelta, Facebook o Twitter. Supportate (almeno moralmente! :D) l'autore, fate sapere a tutti che avete scaricato quel racconto e in cambio leggete una storia fenomenale.
Poi, se volete (e voi lo volete, vero? :D), potete supportare l'autore anche fisicamente, donando 1 € (o anche di più, ma 1 € è il prezzo ipotetico fissato da Alex per questo racconto) con PayPal.

2 commenti :

  1. Come ho già scritto su Twitter, posso solo ringraziarti ;)
    Non aggiungo nulla, altrimenti sarei stucchevole. Lasciami solo dire che mi piace il modo in cui hai colto le citazioni e il "reinserimento" dei personaggi già trovati negli altri spin-off.
    Puntavo proprio (anche) a questo!

    RispondiElimina
  2. Beh, ci mancherebbe! ;)
    Spero che la recensione favorisca nuovi download... Ora che hai inserito anche la versione "per pigri", senza social whisper! :D
    Che poi... Il progetto "crossover" è aperto e utilizzabile? Che magari viene fuori qualcosa d'altro, su questo tema...

    RispondiElimina