Progetto misterioso #1

Et voilà! L'avevo detto che ora ci sarebbe stata una rubrica progetti misteriosi sul blog! :D
L'idea è quella di usarla per creare un po' di hype sui progetti in procinto di essere realizzati... O magari su quelli che esistono solo nella mia testa, in quel caso userò questa rubrica per chiarirmi io stesso le idee. E chissà, magari anche per raccogliere un po' di suggerimenti, idee... Un po' di Serendipità, appunto. ;)

Cominciamo col primo progetto, che più che essere "misterioso" (visto che sarà svelato a breve :D) è "ambizioso", eccome. Almeno per me.
L'immagine in alto a sinistra dice Short Story challenge... E short story sia. E pure "challenge", visto che per me è una sfida in piena regola.
L'idea mi è venuta grazie a due blog anglofoni che trovate anche nella sidebar a destra: WayTooFantasy e Terribleminds. Ora, Chuck Wendig, sul suo blog Terribleminds, ogni settimana organizza una cosa divertentissima, alla quale non ho avuto mai il coraggio di partecipare: le Flash Fiction challenges. In pratica ogni settimana Chuck (che è un autore fighissimo, e se non lo conoscete è male! :D) propone un tema, o piuttosto una sfida... E, chi vuole, partecipa con una sua "flash fiction" da 1000 parole (a volte il limite è 1500). La posta sul suo blog, e poi posta il link nei commenti al post su Terribleminds. Figo, no? Sfide di ogni genere, alcune delle quali entusiasmanti davvero... Perché non ho mai partecipato? Semplice, Non mi sento ancora in grado di scrivere in inglese. Non narrativa, non una storia, proprio no. E' ancora un po' presto.
Poi, a illuminare la mia mente, è giunto il blog WtF, su cui l'autrice ha postato la sua prima short story. prima di 52! Perché 52? Semplice: una a settimana, per un anno. Per vedere se riesce a tenere il ritmo. Forte, no?

Ora, mi hanno insegnato a copiare da quelli bravi. Non a scuola, eh (non solo, almeno :D). In generale. Se qualcuno fa una bella cosa, e ti piace, e la vorresti fare uguale... Beh, falla uguale. Tanto non sarà mai uguale, ci sarà sempre qualcosa di tuo. Certo, poi mi hanno insegnato anche a citare le fonti. A riconoscere il merito a quello da cui hai copiato. Per questo ho citato Wendig e WtF. Non me lo sono inventato io questo progetto. L'ho visto, mi è piaciuto, voglio farlo mio.
Ed eccoci quindi al motivo principe del post: le mie... 52 Short Stories!
Oh, l'avevo detto che era ambizioso.

Voglio riprendere il ritmo della scrittura, e mantenerlo. 
Voglio tenere vivo il blog, pubblicare le mie storie (oltre agli articoli), ascoltare il parere di voi lettori. Mettermi in gioco.
E ho in mente un paio di personaggi, e più di un paio di storie. Tutte one shots autoconclusive, niente storia "a capitoli", come invece fu per Repubblica di Sangue.
Quindi... Quindi Sabato si comincia.
E poi via, ogni sabato, una storia.
52 sabati.
1.500 parole a storia.
78.000 parole in un anno.
Auguratemi buona fortuna, o meglio, buon lavoro... ;)

3 commenti :

  1. Bello impegnativo ;) Buon lavoro allora!

    RispondiElimina
  2. Buon lavoro! Le leggerò tutte e 52

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti e due! ^_^
    Domani (anzi, oggi, vista l'ora del commento :D) si comincia! ;)

    RispondiElimina