Viva l'Apartheid!

Allora, lo so che ormai posto una volta ogni morte di Papa. E so anche che, di conseguenza, non ho il diritto di sperare che da queste parti ci sia rimasto qualcuno a leggere.
Però...
Però oggi guardavo RaiNews24 e mi è saltata all'occhio una notizia del tutto inaccettabile, che meritava un mio commento. Cioè, fondamentalmente è una cosa che mi ha fatto così incazzare che se non la scrivevo da qualche parte mi andava in peritonite.
Mi scuso da subito visto che l'articolo seguente probabilmente conterrà un linguaggio colorito.
Dunque.

Tale Claudio Gambino, sindaco del comune di Borgaro (TO) nonché esimia testa di cazzo, ha avuto un'idea geniale. Il signor sindaco ha proposto, per arginare il problema della microcriminalità e del disagio vissuto dai suoi amati concittadini ed elettori, ha proposto...
Ha proposto di aprire una linea di autobus apposta per i Rom. In modo da farli viaggiare separati dai "cittadini normali".
Sì, è a questo punto che Rosa Parks ha cominciato a grattare il coperchio della bara per andare a prenderlo a calci in culo.


Che poi la cosa non mi avrebbe neanche dato troppa noia se a fare questa delirante proposta da razzista del secolo scorso fosse stato, che so, un'esimia testa di cazzo del calibro di Mario Borghezio, o un altro di questi cerebrolesi di leghisti... Insomma, niente di nuovo sotto il sole.
Il problema è che l'esimia testa di cazzo in questione, Gambino, è un fottuto sindaco del PD! Il Partito Democratico è (dovrebbe essere) la prima forza di centrosinistra italiana... Come cazzo si fa a uscirsene in questo modo?! Come può arrivare da sinistra un simile rigurgito d'Apartheid?!
So che molti di voi penseranno "Se vabbè, il PD mo è sinistra...", ma la verità è che sì, cazzo, il PD è sinistra! Io lo so che ci sono politici ed elettori del PD che sono di sinistra. Un sinistra annacquata?Forse. Con molta influenza cattolica? Magari sì.
Ma porco mondo, il razzismo no! Eh no dai!
Ah, a proposito di queste obiezioni, per la cronaca, la proposta è stata fatta in accordo con l'Assessore ai Trasporti di SEL.

Ora io mi sto ancora chiedendo cosa stia aspettando il partito ad espellere quell'imbecille di Gambino, e che cosa stia aspettando la Giunta a dimettersi e il Consiglio Comunale a votare una sfiducia per tornare alle elezioni.
Bisognerà pure dare un segnale nei confronti di questo mentecatto razzista, che propone di tornare indietro di secoli nella gestione della cosa pubblica.
Noi siamo il primo paese del mondo ad aver abolito la pena di morte, per Dio!
Non si può tornare indietro in questo modo.

Infine, concludo con i miei due centesimi di opinione. Con una cosa che io sostengo da tempo.
C'è differenza, ci deve essere  differenza tra problemi etici e problemi tecnici. Per i primi servono soluzioni etiche, per i secondi, ovviamente, soluzioni tecniche.
Il fatto che ci siano cittadini che vivono in condizioni "estreme" (i Rom), con abitudini profondamente diverse dalle nostre e con conseguente difficoltà di integrazione, è UN FOTTUTO PROBLEMA ETICO.
Spostare i suddetti cittadini in autobus separati... E' una FOTTUTA SOLUZIONE TECNICA.
Problema etico, soluzione tecnica.
Non compatibili, cazzo!!
"Ma come faccio io a favorire l'integrazione dei Rom che sono un popolo..."
Problemi tuoi! Sei il sindaco!
Programmi di educazione?
Presenza costante nei campi Rom?
Campagna di sensibilizzazione? Fai un po' tu. Ma NON BUS SEPARATI, Cristo!
E' come la famosa storia delle prostitute: io non sono in grado di impedire che donne e ragazze siano costrette (da altre persone o dalla contingenza economica, è uguale) a vendere il proprio corpo per strada... Quindi riapro le case chiuse!
Eh no!
Ricorda la famosa battuta della coppia Guzzanti-Marcorè con l'intervista a Gasparri: la Coca-Cola ha una posizione dominante tra le bibite, per risolvere la questione catalogo come bibite anche l'acqua del mare e dei fiumi, così la Coca-Cola non è più dominante.
Si chiama gioco delle tre carte, ed è ridicolo.
Ora, Gambino, fai un favore al PD: vaffanculo, e portati dietro il tuo assessore.
Ho finito.
Dite la vostra, se vi và.

0 commenti :

Posta un commento